Termini e Condizioni Generali

Articolo 1 – Scopo dell’applicazione

1.1 Tutte le offerte da e tutti gli ordini collocati con Atami per la vendita e la consegna dei prodotti di Atami, ivi inclusi tutti i relativi serviti (in proseguo “merci”) e tutti i contratti con Atami a questo riguardo sono soggetti esclusivamente a queste condizioni. 

1.2 L’applicabilità delle condizioni dell’altra parte (in proseguo “l’acquirente”) è qui espressamente rifiutata. 

1.3 Nel caso di conflitti tra le disposizioni del contratto e queste Condizioni Generali di Vendita, il contratto prevarrà. 

1.4 Tutte le modifiche di o aggiunte a queste Condizioni Generali di Vendita saranno valide solo se accordate espressamente per iscritto. 

Articolo 2 - Offerte, ordini, creazione del contratto

2.1 Tutte le offerte di Atami non sono vincolanti e sono soggette a modifiche o cancellazioni. 

2.2 Gli ordini collocati dall’acquirente sono considerati come irrevocabili.   Gli ordini dell’acquirente non sono vincolanti per Atami. 

2.3 Un contratto tra l’acquirente e Atami sarà creato solo dopo che Atami lo ha confermato per iscritto.  

2.4 Atami non vendi i suoi prodotti a persone naturali o che agiscono come un professionista o business (consumatori) ma solo ai dettaglianti e ai grossisti registrati alla Camera di Commercio. 

Articolo 3 - Conformità, uso permesso e indennizzo

3.1 Tutte le dichiarazioni di Atami che riguardano quantità, misurazioni, pesi e/o altre indicazioni relative alle merci sono redatte con la massima cura.   Tuttavia, Atami non può garantire che non ci siano delle non-conformità a questo riguardo.  In tutti i casi, saranno permesse le non conformità che sono abituali nel settore. 

3.2 L’acquirente è obbligato a seguire con cura le istruzioni e tutte le condizioni statutarie sull’immagazzinaggio e l’uso delle merci indicate, per esempio, nella documentazione (ivi compresa quella che si trova sul sito di Atami www.atami.com) e sull’imballaggio. 

3.3  L’acquirente garantisce e agisce per assicurare che durante l’uso delle merci consegnate, soddisferà tutte le rilevanti condizioni statutarie e le regolazioni e si astiene da ogni uso improprio o illegale di queste merci.  

3.4 Se l’acquirente agisce contrariamente al secondo e terzo paragrafo di questo articolo, l’acquirente indennizzerà Atami per tutti i danni, perdite, multe e altri reclami da terzi provocati dall’acquirente contrariamente a questi paragrafi.  

Articolo 4 - Prezzo

4.1 I prezzi indicati da Atami o accordati con Atami sono Ex Works (in conformità con le disposizioni rilevanti dell’ultima versione degli Incoterms stipulati dalla Camera di Commercio Internazionale.  I prezzi sono quindi IVA esclusa, esclusa le spese d’importazione e esportazione, accise e altre tasse o imposte o spese per le merci e senza i costi di trasporto. 

4.2 Se e purché i prezzi sono basati sui listini prezzi di Atami. l'attuale listino prezzi sarà applicato al momento della consegna.  Atami si riserva il diritto di adattare i prezzi o modificare il listino prezzi.  Nel caso di un adattamento al prezzo o di una modifica nel listino prezzi, Atami notificherà al più presto l’acquirente per iscritto ma sempre prima della data effettiva dell’adattamento o modifica.   Nel caso in cui l'acquirente non accetta l’adattamento proposto del prezzo o la modifica nel listino prezzi, Atami avrà il diritto di concludere il contratto con effetto immediato e senza essere responsabile di pagare qualsiasi tipo di compenso all’acquirente. 

Articolo 5 - Consegna, termine di consegna, acquisto, immagazzinaggio

5.1 Il termine di consegna inizierà dalla creazione del contratto. Il termine di consegna sarà esteso per il periodo in cui l'esecuzione del contratto è stata spostata a causa di forza maggiore (come specificato nell’Articolo 10 di queste condizioni).  La consegna è soggetta alla disponibilità e alla capacità sufficiente salvo altro accordo.  Se un contratto è stato confermato, ma non c’è la disponibilità e la capacità sufficiente, Atami e l'acquirente discuteranno in buona fede per raggiungere un accordo alla soluzione. 

5.2 Atami ha il diritto di assumere terzi (in proseguo “persone ausiliare”) per l’esecuzione del contratto o per parti di esso. 

5.3 Salvo se le parti abbiano espressamente accordato un metodo diverso di consegna, le consegne sono Ex Works, secondo le rilevanti disposizioni indicate nell’ultima versione degli Incoterms.  Atami si riserva il diritto di consegnare in lotti.  A scopo di queste condizioni, ogni consegna parziale è ritenuta come una una consegna separata. 

5.4 L’acquirente avrà un obbligo di acquisto.  Le merci devono essere accettate in pieno da o a nome dell’acquirente nel luogo accordato e nei tempi di consegna accordati.  L’acquirente è responsabile per la disposizione dei mezzi di carico e scarico per lo scarico veloce. 

5.5 Se l’acquirente non accetta le merci o le accetta per tempo, sarà considerato in difetto senza avviso o senza che sia richiesto il difetto.   Nel caso della non accettazione delle merci da parte dell'acquirente, il rischio delle merci passerà all’acquirente al momento in cui Atami offre le merci per la consegna ai sensi del contratto o di queste Condizioni Generali di Vendita.  Tutti i costi associati a questa non accettazione saranno a carico dell’acquirente. 

Artocolo 6 - Materiali d'imballaggio

6.1 Il materiale d’imballaggio, se non inteso per un uso per una volta, incluso e non limitato ai pallet, casse, containers e altri fonti di trasporto, rimane di proprietà di Atami anche se l’acquirente ha pagato un deposito.

6.2 L’acquirente  è obbligato a restituire gli imballaggi, ordinati e puliti, al più presto ma entro la prossima consegna di Atami all’acquirente. 

Articolo 7 - Trasferimento dei rischi e proprietà

7.1 Il rischio delle merci acquistate passerà all’acquirente al momento in cui Atami offre le merci per la consegna ai sensi del contratto o di queste Condizioni Generali 

7.2 Tutte le merci consegnate da Atami restano di proprietà di Atami o di terzi indicati fino al momento del completo pagamento che l'acquirente deve all’Atami ai sensi di questo contratto e/o previ o successivi contratti dello stesso tipo, ivi inclusi i danni, costi e interessi.  L’acquirente rinuncia i diritti di ritenzione rispetto alle merci in anticipo e non allegherà questi prodotti. 

7.3 L'acquirente è obbligato a tenere e/o rendere le merci soggette al titolo di retenzione in favore di Atami e di tenerle separate tra loro  e dalle altre merci conservate dall’acquirente. 

7.4 Fino a che la proprietà delle merce consegnate è riservata dall’Atami, l’acquirente non ha il diritto di disporne ma solo durante le sue attività o di stabilire dei legami. 

Articolo 8 - Diritti di proprietà intellettuale industriale

8.1 Tutti i diritti di proprietà intellettuale e industriale relativi alle merci consegnate e/o i servizi resi e/o il know-how sono della Atami o di terzi da lei indicati e non sono trasferiti all’acquirente in virtù del contratto con Atami anche se le merci o il relativo know-how sono stati ideati, sviluppati o composti specialmente per l’acquirente. 

8.2 L’acquirente avviserà immediatamente Atami se ha inteso che un terzo infrange o minaccia di infrangere i diritti di proprietà intellettuale e industriale o know-how di Atami o se terzi adottano la posizione che le merci di Atami infrangono i loro diritti di proprietà intellettuale e industriale o know-how. 

Articolo 9 - Riservatezza

9.1 L'acquirente è obbligato e assicurerà che l’acquirente e i suoi funzionari, impiegati e tutte le terze parti impegnate proteggeranno la riservatezza di tutte le informazioni che provengono da Atami, anche se questa informazione non è indicata come riservata e si asterranno, senza il previo avviso di Atami, da usare direttamente o indirettamente della sua relazione con Atami per attività promozionali o per altri scopi.    

9.2 Nel caso l’acquirente è obbligato a rivelare delle informazioni riservate in base a un mandato o ordine giuridico, l’acquirente avrà il permesso di rivelare queste informazioni dopo aver ricevuto l’approvazione scritta di Atami.  Atami non potrà negare questa approvazione senza motivo. 

Articolo 10 - Forza maggiore

10.1 Nel caso di forza maggiore da una parte o dall’altra, la performance del contratto sarà sospesa completamente o parzialmente fino a quando continua la situazione di forza maggiore senza che alcuna parte sia responsabile per il pagamento di ogni indennizzo all’altra parte.  

10.2 Se la situazione di forza maggiore è ragionevolmente presunta di continuare per oltre due mesi o è già durata due mesi, l’altra parte potrebbe concludere il contratto con effetto immediato e senza ricorrere ai tribunali senza quindi creare alcun diritto d’indennizzo. 

10.3 La forza maggiore da parte di Atami includerà in ogni caso:  (a) circostanze relative a persone e/o materiale del quale Atami usufruisce o usufruisce di consueto per realizzare il contratto, di tale natura da evitare la performance del contratto o lo rende discutibile e/o irragionevolmente costoso per Atami che non si può più richiedere a Atami di realizzare il contratto o di realizzarlo immediatamente; (b) le circostanze che ogni performance è rilevante per le performance di Atami non è resa o non è resa correttamente o per tempo; (c) scioperi e(d) guerre, rivolte e simili. 

Articolo 11 - Vendita, consegna a terzi

11.1 La vendita, consegna o altre forme di fornitura da parte dell’acquirente delle merci consegnate da Atami dall’acquirente a terzi avrà luogo nella composizione originale e non danneggiata e negli imballaggi originali di Atami delle merci per unità. 

Articolo 12 - Reclami

12.1 Immediatamente dopo la ricezione dell'acquirente, l'acquirente è obbligato ad ispezionare da solo le merci o a farle ispezionare da terzi che rispettano le istruzioni dell’acquirente.    Tutti i reclami che riguardano dei difetti visibili devono essere notificati a Atami entro e non oltre dieci giorni dalla consegna. Oltre questo termine, i reclami dell’acquirente contro Atami diventeranno nulli e privi di valore.  Tutti i reclami conterranno un’accurata descrizione del difetto.  I reclami non solleveranno l'acquirente dai suoi obblighi di pagamento. 

12.2 I reclami dell’acquirente sui difetti “nascosti” saranno fatti entro dieci giorni dopo che sono stati o dovevano essere ragionevolmente scoperti ma entro sei mesi dall’ultima consegna salvo se le merci hanno una data di scadenza e il difetto risulta in una durata di vita più corta delle merci di quella indicata; in questo caso il reclamo deve essere compilato entro la data di scadenza.  

12.3 Tutti i diritti per sottoporre un reclamo per l’indennizzo saranno nulli e privi di valore se:  a) le merci sono state trasportate, trattate, usate o immagazzinate da o per l’acquirente in modo scorretto o contrario alle istruzioni date da o a nome di Atami; b) le merci sono state trattate, mischiate con altre merci o sostituite da o a nome dell’acquirente; c) l’acquirente agisce contrariamente alle disposizioni dell’Articolo 11 di queste condizioni.  

12.4 Nel caso di un reclamo giustificato e puntuale, il rimedio esclusivo per l’acquirente sarà o la riconsegna gratis delle merci o il credito del prezzo di acquisto delle merci che sono parzialmente o interamente difettose, da decidere tra le parti. 

Articolo 13 - Responsabilità e indennizzo

13.1 Atami non può essere ritenuta responsabile in ogni circostanza per i danni indiretti o immateriali o per la perdita, ivi compresi e non limitati ai danni commerciali, i danni indiretti o i ritardi e perdite di entrate e profitti, perdite di clienti, danno alla reputazione e/o la buona volontà salvo se questo danno o perdita siano provocati dalla negligenza intenzionale o cosciente di tutti i membri della sua direzione.  

13.2 Atami non sarà mai responsabile nel caso in cui l’acquirente non riesce ad usare le merci acquistate secondo le istruzioni come indicato nella documentazione pertinente e sull’imballaggio o se l'acquirente ha usato le merci per scopi impropri o illegali. 

13.3 In tutti i casi che Atami è obbligata a pagare degli indennizzi, questo indennizzo non supererà la somma pagata dal suo assicuratore a questo riguardo, o - se l’assicuratore non copre la perdita - supererà la somma della fattura della consegna IVA esclusa. 

13.4 L'acquirente notificherà Atami per iscritto su tutti i danni avvenuti entro 30 giorni del calendario dopo che l’acquirente era consapevole o poteva diventare ragionevolmente consapevole del danno.  La non notifica a Atami entro il termine indicato qui sopra libera Atami dalla responsabilità relativa a tale danno. 

13.5 Se Atami è ritenuta responsabile da terzi per l’indennizzo del danno o perdita per il quale non è responsabile secondo il contratto, l’acquirente indennizzerà Atami. 

Articolo 14 - Ritiro del prodotto 

14.1 Atami potrebbe obbligare l’acquirente a togliere le merci, che ha messo sul mercato e che sono difettose o nelle quali il difetto minaccia di manifestarsi, dal mercato entro un periodo ragionevole che sarà stipulato da Atami. L'acquirente soddisferà questo obbligo e queste istruzioni. 

Articolo 15 - Pagamento e sicurezza

15.1 Il pagamento sarà eseguito, senza sconti, al momento accordato o, se non è stato accordato il tempo, entro 14 giorni dalla data della fattura, nella valuta indicata nella fattura e esclusivamente nel modo stipulato nella fattura.   Atami si riserva il diritto di richiedere in ogni momento un pagamento anticipato parziale o totale e/o richiedere la sicurezza per il pagamento sotto forma di garanzia bancaria o di gruppo. 

15.2 Non appena l’acquirente non esegue il pagamento dovuto, tutti i reclami di Atami contro l’acquirente diventeranno immediatamente dovuti e pagabili e l’acquirente sarà messo in mora con effetto immediato per questi reclami e senza la necessità di notifica della messa in mora. 

15.3 L’acquirente rinuncia a tutti i diritti dell’indennizzo delle somme dovute.  Tutti i reclami presentati non sospenderanno l’acquirente degli obblighi di pagamento. 

Articolo 16 - Termination

16.1 Atami si riserva il diritto di sospendere l'esecuzione del contratto o, a sua discrezione, concludere il contratto mentre mantiene tutti i diritti d’indennizzo per i costi e danni attraverso una notifica scritta a quel effetto e senza che sia richiesta una previa notifica del default, annuncio o intervento giuridico, parziale o totale, da essere deciso a sua discrezione, se:  a) se una Parte non soddisfa uno o più dei suoi obblighi di questo contratto o non le soddisfa puntualmente o completamente o nel caso in cui si è stabilito che la completa conformità sia impossibile; b) l'acquirente è dichiarato bancarotta o la sua bancarotta o la sospensione (provvisoria) del pagamento è obbligata o garantita, se altrimenti si rivela essere insolvente; c) secondo Atami, grandi cambiamenti sono eseguiti sulla proprietà diretta o indiretta o coefficienti di controllo nell’attività dell’acquirente. 

16.2 Atami ha anche il diritto di concludere il contratto parzialmente o totalmente a sua discrezione se ogni vantaggio è offerto o garantito da o a nome dell'acquirente in relazione alla creazione o esecuzione del contratto a una persona che sia parte di Atami. 

16.3 Entrambe le parti hanno anche il diritto di concludere il contratto ai sensi dell’Articolo 10.2 (forza maggiore) di queste condizioni. 

Articolo 17 - Altre disposizioni, legge vigente e tribunale competente

17.1 Tutti i contratti tra Atami e l'acquirente e queste Condizioni Generali di Vendita sono disciplinate dalla legge olandese.  L’applicabilità della Convenzione delle Nazioni Unite del 1980 sui Contratti per la Vendita internazionale delle Merci (CISG) è, tuttavia, esclusa.

17.3 Tutte le controversie tra le parti che risultano da o sono altrimenti collegate con un contratto e/o queste Condizioni Generali di Vendita saranno presentate esclusivamente davanti al Tribunale Distrettuale dell’Oost Brabant o al giudice nella seduta preliminare di questo tribunale salvo se Atami preferisca un altro tribunale competente.